‘O core ‘e Napule! Scopri il Maggio dei Monumenti 2015

Grazie al  Maggio dei Monumenti 2015, l’evento che da ormai 21 anni porta alla scoperta della cultura e delle bellezze di Napoli, fino al 2 giugno sarà possibile assaporare tutta la “napolitanità” con

  • 600 opportunità di percorsi, tra visite guidate, enogastronomiche, spettacolarizzate, passeggiate sportive, in barca o in bici, ecc.;
  • 200 proposte di eventi e performance tra cori, teatro, concerti, sfilate, danza, musica e altre attività di intrattenimento;
  • 40 appuntamenti tra incontri, letture, convegni;
  • 40 mostre d’arte e documentali aperte in città

Il tema si allarga ai “cuori” e ai “colori”, all’amore, filo conduttore della produzione artistica napoletana e ai colori dell’ambiente naturale e del patrimonio culturale cittadino. Quanto al cuore, il “Maggio dei Monumenti” in tutte le sue edizioni si è sempre ispirato alla dimensione del sentimento, di un sentire insieme delle persone legate da affetto e anche degli appartenenti alla comunità cittadina che ai privati legami d’amore uniscono sempre quello, a volte struggente, per la loro città.

Scopri il Maggio dei Monumenti 2015

 

Tutto questo può essere condensato nel “cuore di Napoli“, l’installazione-simbolo, ideata dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti per il festival del bacio, che continuerà a pulsare di luce rossa per tutto il mese di maggio.

Napoli è mill’ culure“; nel segno di Pino Daniele e delle mille culture e colori di Napoli, le iniziative si snoderanno per cinque settimane, segnata ciascuna da uno dei colori che più strettamente si collegano alla vita e alla storia della città:

  • rossa la prima, dal 1 al 7 maggio, nel segno del sangue e della passione,
  • nera e bianca, la seconda, dall’8 al 14 maggio, come i tasti di un pianoforte, tutta dominata dalla musica dei cori e degli strumenti,
  • blu la terza, dal 15 al 21 maggio, come il mare e come il cielo nelle sue giornate più belle,
  • gialla la quarta settimana, dal 22 al 28 maggio, come il tufo delle sue rocce e delle pietre di cui sono fatti case e palazzi, come l’oro dei suoi tesori,
  • verde, infine, l’ultima settimana, dal 29 maggio al 2 giugno, per riscoprire, nei giorni che ormai annunciano l’estate, la bellezza luminosa dei parchi  e quella piena di mistero e di fascino dei chiostri e di antichi giardini nascosti tra le case.

Da segnalare

  • La Giostra dei Sedili, evento rinascimentale di Napoli che si terrà il 23 e 24 maggio in una piazza napoletana con ricostruzione storica di un campo d’arme e una giostra rinascimentali in armatura e la rappresentazione degli antichi. Sedili napoletani.
  • La Notte dei Filosofi, il 30 maggio nel Convento di San Domenico maggiore, un corteo di personificazione delle idee, interattivo, dialogato e partecipato. E’ confermata, anche per questa edizione, l’adesione alla manifestazione da parte di alcuni comuni vicini che porterà i napoletani e i turisti a scoprire bellezze, a volte del tutto insospettate, nel territorio esteso di una nuova Città Metropolitana.

Scopri il Maggio dei Monumenti 2015

A caratterizzare l’immagine dell’intera manifestazione, è ancora una volta la campagna promozionale curata dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, i cui allievi del corso di graphic design hanno ideato con freschezza e creatività l’originale progetto grafico ispirato ai temi di questo “Maggio dei Monumenti”.

Scopri il Maggio dei Monumenti 2015

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

pinkitaliafooter

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di PINKITALIA  sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License. Ulteriori permessi possono essere richiesti contattando  redazionepinkitalia@gmail.com

Pinkitalia.it
Trattamento dati: Paola Guerci.
La firma degli articoli non dà diritto ad alcuna remunerazione, né vincola a qualsiasi rapporto di prestazione giornalistica che non sia espressamente regolamentato da apposito contratto.
I materiali inviati non verranno restituiti.
Alcune delle immagini riprodotte o rielaborate per la pubblicazione sono reperite da internet o comunque da fonte liberamente accessibile e sono considerate di pubblico dominio (l. 41/633 art. 90) salvo diversa indicazione espressa. Qualora la loro presenza su questo sito violasse eventuali diritti d’autore, gli interessati o gli aventi diritto possono comunicare le loro osservazioni in merito alla pubblicazione delle immagini scrivendo a redazione@pinkitalia.it, che valuterà le richieste e l’opportunità di rimuovere le immagini pubblicate nel pieno rispetto delle normative vigenti.
La redazione si riserva la facoltà di modificare, secondo le esigenze e senza alterarne la sostanza, gli scritti a sua disposizione. Le opinioni espresse nei commenti non implicano alcuna responsabilità da parte di Pinkitalia.it

Privacy Policy

Web Developer Fabio Folgori