#LuckyLadies In Tv la serie che racconta la Napoli bene del lusso

napoli lucky ladies fox life

In scena la Napoli del lusso, delle mondanità, alle grandi barche, l’arte contemporanea, le feste. In tv si aprono i salotti della upper class napoletana con le vicende di un gruppo di amiche quarantenni, belle, stravaganti, sofisticate e soprattutto fortunate, molto fortunate con la loro rutilante vita mondana, feste affollate di jet set, barche, cavalli, sci nautico, partite a golf. E naturalmente figli e famiglia.

FremantleMedia porta su FoxLife (Sky 114) da domani sera alle 21.50 la versione italiana di Lucky Ladies.

  • Dalla bionda e volitiva Francesca Frendo, architetto di grido,
  • alla bruna ex modella Carla Travierso, art dealer appassionata di cavalli,
  • dalla giovane avvocatessa Flora Nappi specializzata in diritto di famiglia,
  • alla vulcanica e poliglotta Gabrielle Deleuze,
  • fino alla devota Anna Laura di Luggo, un passato di campionessa di sci nautico e ora managing director di un’azienda del settore,
  • e alla sorridente Alessandra Rubinacci, direttore creativo della omonima maison (lei è la voce narrante della serie),

le sei protagoniste di questo reality show con forte connotazione docu sono una più mondana, introdotta e spumeggiante dell’altra.

#LuckyLadies In Tv la serie che racconta la Napoli bene del lusso

Le telecamere di FoxLife le seguiranno per dieci puntate nelle loro giornate, dalla professione alla famiglia, dalle maratone di shopping ai party super esclusivi, raccontandone stile di vita, famiglia, conflitti, aspirazioni.

Sullo sfondo le meraviglie di Napoli, tra arte, cultura, charity, buona cucina e divertimento.

Niente povertà, degrado, gomorra, quartieri spagnoli, insomma. Senza dimenticare mai un pò di saggezza popolare: «L’ammor – recita compita una di loro – nun va truvannu ricchezza».

 

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

pinkitaliafooter

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di PINKITALIA  sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License. Ulteriori permessi possono essere richiesti contattando  redazionepinkitalia@gmail.com

Pinkitalia.it
Trattamento dati: Paola Guerci.
La firma degli articoli non dà diritto ad alcuna remunerazione, né vincola a qualsiasi rapporto di prestazione giornalistica che non sia espressamente regolamentato da apposito contratto.
I materiali inviati non verranno restituiti.
Alcune delle immagini riprodotte o rielaborate per la pubblicazione sono reperite da internet o comunque da fonte liberamente accessibile e sono considerate di pubblico dominio (l. 41/633 art. 90) salvo diversa indicazione espressa. Qualora la loro presenza su questo sito violasse eventuali diritti d’autore, gli interessati o gli aventi diritto possono comunicare le loro osservazioni in merito alla pubblicazione delle immagini scrivendo a redazione@pinkitalia.it, che valuterà le richieste e l’opportunità di rimuovere le immagini pubblicate nel pieno rispetto delle normative vigenti.
La redazione si riserva la facoltà di modificare, secondo le esigenze e senza alterarne la sostanza, gli scritti a sua disposizione. Le opinioni espresse nei commenti non implicano alcuna responsabilità da parte di Pinkitalia.it

Privacy Policy

Web Developer Fabio Folgori